27
Apr

Con l’estatein arrivo, è il momento di iniziare a preparare la piscina per la nuova stagione. I professionisti Fluidra consigliano di avere pazienza e iniziare gradualmente questo processo in primavera. In questo modo, appena arriverà la nuova stagione balneare, sarete in grado di utilizzare fin da subito la vostra piscina.

Inizialmente, questa procedura può sembrare costosa, ma i nostri esperti concordano che se non si trascura il trattamento di manutenzione durante l’inverno, l’inizio della nuova stagione sarà estremamente semplice. In questo articolo, rivedremo i 10 step per avere una piscina pronta per l’estate.

1. Rimuovete la copertura, pulite completamente la piscina e lasciate che si asciughi all’aria aperta. Per sicurezza, per evitare l’accumulo di sporcizia e l’evaporazione dell’acqua, si consiglia di continuare l’utilizzo della copertura anche per tutta l’estate (esistono coperture estive che impediscono l’evaporazione e che la piscina si sporchi)

2. Pulite il filtro della piscina. Potete anche utilizzare dei prodotti chimici,  verificate lo stato della sabbia del filtro. Se ha più di 3 anni, sarà necessario sostituirla.

3. Controllate che gli skimmer, i cestini, le grate, il canle di sfioro e gli altri componenti interni ed esterni della piscina siano in buono stato.

4. Pulite la superficie esterna della piscina, utilizzando prodotti per la pulizia non aggressivi, come spugne o spazzole. Per non danneggiare le pareti della piscina, si consiglia di utilizzare scale removibili.

5. Controllate i sistemi di illuminazione.

6. Pulite il fondo della piscina, utilizzando un robot pulitore automatico. In questa fase del processo, si raccomanda di avere almeno 40 cm di acqua nella piscina.

7. Controllate i bordi, i trampolini e la scaletta delle vostra piscina. Se sono in buone condizioni, utilizzate un detergente sgrassante per pulirli.

8. Riempite la vostra piscina. Assicuratevi che l’acqua sia in buone condizioni, aggiungendo una dose di dicloro in granuli o pastiglie di cloro ad azione rapida.

9. Rimuovete germi, batteri e sporco depositato utilizzando un trattamento shock.
Questo passaggio può sembrare un po’ estremo, ma è il modo migliore per prevenire la comparsa di alghe e di altri organismi che potrebbero causare cattivi odori e irritazioni cutanee ai bagnanti.

10. Infine, eseguite un test del pH dell’acqua e controllate che sia tra i valori 7.2 e 7.6, se necessario regolate il livello aggiungendo un riduttore o un elevatore del pH.

Seguendo questi consigli, sarete in grado di divertirvi e godervi i benefici di nuotare in acque cristalline. Per ulteriori informazioni sull’apertura di una piscina per la stagione balneare visitate il nostro sito AstralPool o il sito Acquaspecialist.

clean-pool-summer_thecoolpool