18
Dic

Il clima freddo e la tensione superficiale dell’acqua ghiacciata possono danneggiare la piscina, rovinando le pareti e provocando gravi danni alle tubature degli impianti.

Per impedire che questo accada, bisogna agire in maniera preventiva.

Non preoccupatevi, seguendo questi passaggi vi aiuteremo a sconfiggere il freddo!

  1. Utilizzate dei flottanti rompighiaccio

I flottanti rompighiaccio hanno lo scopo di prevenire la formazione di ghiaccio sulle pareti della piscina. Devono essere posizionati attorno al perimetro, rimanendo sospesi nell’acqua.

I flottanti rompighiaccio hanno la funzione specifica di assorbire l’increscere del volume dell’acqua, diminuendo la pressione in eccesso, in modo da prevenire possibili danni al rivestimento. Questi flottanti possono essere legati insieme tramite dei fori, in modo da avere una maggiore aderenza sul bordo della piscina.

  1. Non dimenticate di proteggere la piscina con una copertura invernale!

Combinate con i flottanti rompighiaccio, le coperture invernali trattengono il calore durante la giornata, fermando la proliferazione dei microrganismi e riducendo le particelle che si depositano sul fondo della piscina. Inoltre fanno da barriera protettiva quando la piscina è inutilizzata.

The Cool Pool
  1. Muovete l’acqua

Con l’arrivo dei primi freddi o nei luoghi dove le temperature invernali non scendono drasticamente, è consigliabile accendere la pompa di filtrazione per rompere i primi pezzi di ghiaccio che si sono formati. Tuttavia, durante l’inverno rigido, è consigliabile mantenere l’acqua ferma e svuotare le tubazioni dall’acqua per evitare che scoppino. Per proteggere la pompa e il filtro basterà coprirli con del materiale isolante.

Seguendo questi semplici step e controllando lo stato dell’acqua della piscina ogni tre settimane riuscirete a mantenere la piscina in perfette condizioni, aspettando l’arrivo dell’estate senza preoccupazioni.