Una passeggiata attraverso il complesso di fontane magiche ad Astana

Magiche cascate d’acqua, luci colorate, l’acqua che scorre a ritmo di musica e sale verso il cielo con la potenza di un geyser naturale.
Getti scenografici ed incredibili fasci di luce. L’innovativa tecnologia dietro le fontane di Astana (Kazakistan) è solo una delle ultime innovazioni dell’Expo 2017 sul futuro dell’energia.

Vi piacerebbe fare una passeggiata con noi per vedere da vicino questa fontana?

Questa mostra, dedicata alle tecnologie più innovative, ha attirato quattro milioni di visitatori. AstralPool ha progettato la fontana scenografica situata all’ingresso del complesso.

Bastano delle piccole caratteristiche tecniche per darvi un’idea delle sue dimensioni monumentali: una superficie di 2.630 m2, un volume d’acqua di 1.618 m3, 12 chilometri di cavi elettrici e una rete di 8 chilometri di condutture. Inoltre, le innumerevoli combinazioni cromatiche e illuminotecniche, per un totale di 200 luci, possono creare 16 milioni di colori!

Le fontane magiche progettate da AstralPool

Non è tutto! Questa fontana magica è composta da differenti tipologie di getti: verticali, danzanti e razzi che sparano fuori dall’acqua a 30 metri da terra.

AstralPool ha progettato un’installazione in grado di sparare getti colorati nell’aria che cadono sulla superficie dell’acqua. Una coreografia unica nel suo genere, progettata con un software innovativo che controlla il sistema di filtraggio, disinfezione e controllo della fontana.

I visitatori possono ammirare la fontana magica di Astana lungo un ponte sopra elevato, dove si potrà percepire la potenza dell’acqua e lasciarsi sorprendere dallo spettacolo illuminotecnico.

Il complesso potrà essere visitato per tutto il 2018, dove saranno esposti i progetti pubblici e privati di ultima generazione da ogni parte del mondo, dai nuovi sistemi di illuminazione intelligenti ai sistemi di informazione geografica.

Vi piacerebbe scoprire altre meravigliose fontane progettate da AstralPool? Non perdetevi il post di The Cool Pool sulle ultime tendenze di design delle fontane!

Guillaume Néry, campione mondiale di apnea

Sfruttando solamente il respiro e la forza muscolare, l’apneista francese Guillame Néry può arrivare ad una profondità di 125 metri. Con i suoi molteplici traguardi a livello mondiale e attraverso la combinazione sorprendente tra sport e video art, Néry mostra la bellezza e l’immensità della natura.
In questa esperienza ci dimostra non solo le enormi capacità di adattamento all’acqua, ma anche le emozioni e le sensazioni di un contatto così affascinante con l’oceano.

Nel suo video “Free Fall”, Néry si immerge nelle profondità della “Dean’s Bue Hole”, la dolina marina più grande del mondo, con una profondità di 203 metri, catturando la bellezza ed il mistero di questa baia situata nelle Bahamas.
Il video, registrato da sua moglie Julie Gautier, è diventato virale. Ha più di 26 milioni di visualizzazioni su You Tube, ma come la coppia disse in uno show tv US “Outrageous Acts of Science” :
“ L’idea non era di arrivare a toccare il fondo, ma di creare un film artistico differente e diverso da ciò che solitamente vediamo in un documentario naturalistico, ridefinendo i limiti e cercando di immergere lo spettatore nelle profondità dell’oceano”.

Apnea peso libre

La magia dell’apnea

Oltre ad essere un costante campione di apnea, Néry ha il controllo assoluto del suo corpo nelle condizioni più estreme e dice che trattenere il respiro lo aiuta a smettere di pensare, ad entrare in uno stato di completa pace e relax.

Per Néry, tuffarsi diventa una forma di conquista dell’universo e gli permette di entrare in uno spazio inesplorato.

Nel suo TED talk “L’esilarante Pace dell’Apnea” parlando della sua esperienza nelle profondità del mare a 123 metri senza l’attrezzatura subacquea, disse:

“Io mi sento come un puntino, un granello di polvere, polvere di stelle, fluttuante nel mezzo del cosmo, nel mezzo del nulla, nell’immensità dello spazio. È una sensazione affascinante, perché quando ti guardi attorno, vedi sempre la stessa cosa, l’infinito profondo blu.”

L’immersione ha permesso a Néry di conoscere nuovi valori, come l’umiltà, l’accettazione del momento presente ed il rispetto verso la sua squadra:

“Quando ho trovato me stesso in queste profondità…. Mi sono sentito come un puntino senza importanza, perso in tutto questo spazio vuoto. Eh… è assolutamente affascinante”

Non perdere il video dove Guillaume Néry esplora, senza l’attrezzatura subacquea e in un solo respiro, la Y40, la piscina più profonda del mondo!

Come proteggere la vostra piscina dal freddo

Il clima freddo e la tensione superficiale dell’acqua ghiacciata possono danneggiare la piscina, rovinando le pareti e provocando gravi danni alle tubature degli impianti.

Per impedire che questo accada, bisogna agire in maniera preventiva.

Non preoccupatevi, seguendo questi passaggi vi aiuteremo a sconfiggere il freddo!

  1. Utilizzate dei flottanti rompighiaccio

I flottanti rompighiaccio hanno lo scopo di prevenire la formazione di ghiaccio sulle pareti della piscina. Devono essere posizionati attorno al perimetro, rimanendo sospesi nell’acqua.

I flottanti rompighiaccio hanno la funzione specifica di assorbire l’increscere del volume dell’acqua, diminuendo la pressione in eccesso, in modo da prevenire possibili danni al rivestimento. Questi flottanti possono essere legati insieme tramite dei fori, in modo da avere una maggiore aderenza sul bordo della piscina.

  1. Non dimenticate di proteggere la piscina con una copertura invernale!

Combinate con i flottanti rompighiaccio, le coperture invernali trattengono il calore durante la giornata, fermando la proliferazione dei microrganismi e riducendo le particelle che si depositano sul fondo della piscina. Inoltre fanno da barriera protettiva quando la piscina è inutilizzata.

The Cool Pool
  1. Muovete l’acqua

Con l’arrivo dei primi freddi o nei luoghi dove le temperature invernali non scendono drasticamente, è consigliabile accendere la pompa di filtrazione per rompere i primi pezzi di ghiaccio che si sono formati. Tuttavia, durante l’inverno rigido, è consigliabile mantenere l’acqua ferma e svuotare le tubazioni dall’acqua per evitare che scoppino. Per proteggere la pompa e il filtro basterà coprirli con del materiale isolante.

Seguendo questi semplici step e controllando lo stato dell’acqua della piscina ogni tre settimane riuscirete a mantenere la piscina in perfette condizioni, aspettando l’arrivo dell’estate senza preoccupazioni.

 

Scopriamo come deumidificare una piscina interna

Se hai una piscina interna riscaldata in casa tua, ricorda che è essenziale deumidificarla. Questo processo aiuterà a raggiungere i livelli di umidità adatti a respirare comodamente in un ambiente caldo e chiuso, prevenire la proliferazione di microrganismi che rappresentano un pericolo per la salute e ridurre la condensazione del vapore acqueo, che innesca il deterioramento di materiali e sistemi.

Le normative spagnole sulle installazioni del riscaldamento negli edifici stabiliscono gli standard minimi di ventilazione e definiscono le misure chiave per mantenere la qualità dell’aria a livelli accettabili negli impianti interni, riducendo così al minimo gli effetti negativi sulla salute.

piscina cubierta

Sebbene ogni paese abbia normative diverse, il codice ASHRAE definisce gli standard di ventilazione globale, definisce le condizioni massime di umidità relativa e, ad esempio, stabilisce quale dovrebbe essere la temperatura dell’aria nelle strutture chiuse.

L’importanza di un’atmosfera asciutta e salubre

Le pompe di cui parliamo aiutano a controllare la qualità dell’aria in una piscina interna, deumidificano l’aria al suo interno e ventilano e rinnovano l’aria durante il riscaldamento. Possono anche aumentare la temperatura dell’acqua della piscina. Pertanto, le pompe di calore del deumidificatore, assicurano che l’aria calda e asciutta sia distribuita, ma che non si formi condensa.

In particolare, si raccomanda di far circolare costantemente l’aria (tra 4 e 8 volte all’ora) e di proteggere le tubazioni dall’inquinamento all’esterno della piscina. Si raccomanda inoltre che l’umidità relativa nella struttura di una piscina interna sia mantenuta tra il 60 e il 65% e che la temperatura dell’aria sia regolata in modo che non si alzi di oltre due gradi sopra la temperatura dell’acqua.

I prodotti più comuni sono deumidificatori autonomi e deumidificatori canalizzati. Il primo tipo è installato nella stessa stanza della piscina e tratta l’aria al suo interno, mentre il secondo tipo è montato nella sala macchine, da cui l’aria viene distribuita e rinnovata attraverso delle tubazioni dedicate.

Per scegliere un prodotto adeguato è necessario esaminare una serie di fattori. Oltre a prendere in considerazione le caratteristiche di ogni piscina è anche importante decidere dove posizionare l’unità, esaminare le opzioni raccomandate in base ai regolamenti e verificare che non si formino sacche d’aria che blocchino le condotte dell’aria.

Sul sito web di AstralPool troverai un configuratore per il deumidificatore, estremamente utile a decidere quale sia la pompa di calore più adatta alla tua piscina. Se hai bisogno di ulteriore assistenza, non esitare a contattarci!

Saremo felici di esaminare il sistema più adatto in modo da ottenere la qualità dell’aria più vantaggiosa per la vostra salute e quella della vostra famiglia!

5 tendenze chiave nel settore delle piscine per il 2018

Nel 2018, faremo il bagno nelle piscine con le pareti trasparenti che creeranno illusioni ottiche nei nostri giardini. Inoltre, le restrizioni dello spazio durante il prossimo anno saranno meno preoccupanti, perché le piscine stanno diventando più compatte per adattarsi all’interno delle nostre case. Piscine condivise, progetti concettuali e piscine in grado di seguire i nostri stati d’animo entreranno in scena nel 2018. Benvenuti nel futuro!

1. Piscine che si fondono con l’ambiente circostante

Qualche giorno fa abbiamo annunciato che il 2018 sarebbe stato l’anno delle piscine dal fattore wow. Infatti, le piscine con le pareti trasparenti offrono questo, perché è come se si fondessero con l’ambiente circostante e portassero l’acqua negli edifici per creare incredibili illusioni ottiche.

Tendencias 2018: Piscinas transparentes

2.- 2. Piscine condivise

Le piscine condivise sono state create per dare una soluzione alle esigenze di una società in evoluzione con diversi modi nuovi di trascorrere il tempo libero. Se ci siamo abituati a condividere case, musica e TV, perché non trasferire questo modello di business al settore delle piscine?

In futuro, le app saranno in grado di mettere le persone in contatto con i proprietari di piscine desiderosi di condividere le loro piscine e dar loro nuova vita, perché a volte sottoutilizzate.

Queste app offrono anche vantaggi alle aziende del settore in quanto sono in grado di accedere a enormi quantità di dati per scoprire dove sono i potenziali clienti e provare ad anticipare le loro esigenze future.

Tendencias 2018: Piscina colaborativa

3. Il boom dei mini-piscine

Il lusso di poter godere di una piscina in casa non è più limitato dallo spazio. Nel 2018 la piscina diventerà un oggetto domestico di lusso, di dimensioni modeste, dal design minimale e realizzata con materiali che si adattano perfettamente all’arredamento delle nostre case.

4. Piscine che rispondono ai nostri stati d’animo

La piscina intelligente nel 2018 sarà anche in grado di seguire il nostro umore, interpretare le nostre emozioni e regolare tutti i sistemi per creare un’atmosfera che li leghi ai nostri sentimenti. Le nuove app saranno in grado di modificare istantaneamente la temperatura, l’illuminazione e persino i sistemi aromaterapeutici per adattarsi ai nostri livelli di energia. Un nuovo concetto sorprendente.

5. Piscine Instagrammabili

Design audaci in colori contrastanti saranno al culmine della moda. L’architettura che mette in mostra le piscine sotto una nuova luce: come se fossero opere d’arte concettuali o set cinematografici, diventerà virale nel 2018 attraverso i social media come Instagram e Pinterest.

Tendencias 2018: Piscinas 'instagrameables'
Tendencias 2018: Piscinas 'instagrameables'

Immagini: Barclay & Crousse / Unsplash / Richard England

Piscine Laghetto: rilassarsi in acqua

Le piscine sofisticate e minimaliste spiccano nel catalogo di Piscine Laghetto con aree relax e strutture pensate appositamente per fare il bagno, non solo in giardino ma anche in casa. Volete saperne di più su tre modelli che sono diventati dei classici nel settore dell’interior design e dell’architettura d’avanguardia?

Dolcevita, una piscina fuori terra con un esclusivo design italiano

Questa piscina fuori terra è caratterizzata dalla sua versatilità, dal suo design esclusivo e dalle sue caratteristiche hi-tech. I tre modelli, Diva, Rattan e Woody, con i loro caratteristici pannelli tessuti a mano, possono essere personalizzati in numerosi materiali, colori e finiture. L’esclusivo rivestimento interno di questa piscina fuori terra, in uno stile sofisticato, è imbattibile per resistenza all’invecchiamento e per frenare la caratteristica usura delle piscine all’aperto.

Piscine_laghetto_modelo_dolcevita

Pop !, il lusso di godersi la natura

Farfalla viola, coccinella rossa, bruco verde, stella bianca, sabbia mare e fata blu: la gamma di colori della Pop!, piscina generosa e vivace, rendono omaggio alla natura, alla giocosità e alla creatività. Questa piscina dalla forma ondulata è stata progettata per godersi l’acqua all’aperto, dove la natura è più viva, più libera e più selvaggia.

Playa, lusso minimalista in casa

Il modello Playa è stato selezionato da pubblicazioni specializzate in interior design come Architectural Digest, Marie Claire Maison, Domus e Elle Decor ed è stato presentato in queste riviste in quanto oggetto di design che si adatta a tutti gli ambienti domestici.

Questa minipiscina idromassaggio, dalle linee diritte e sobrie, si adatta a qualsiasi spazio, poiché sia i rivestimenti in tessuto che i pannelli esterni sono disponibili in diversi colori: dal bianco al grigio, fino al tono del caffè. Inoltre, i cuscini intorno al bordo della piscina, fatti di fibre intrecciate a mano, favoriscono il rilassamento prima e dopo una nuotata.

Piscine_laghetto_modelo_playa

Prenditi cura della tua piscina, soprattutto in Inverno!

Il processo di ibernazione è essenziale per prevenire la crescita di microrganismi nell’acqua della piscina e diventa un compito fondamentale nel mantenere in perfetto stato le tessere di mosaico di vetro o il rivestimento della vasca. Inoltre, con l’arrivo del bel tempo, consente un rapido avvio del motore e dei sistemi che lo integrano, permettendoci di immergerci direttamente nella stagione di nuoto.

Sai come ridurre al minimo le attività di manutenzione senza rischiare di non essere abbastanza efficienti? Gli oggetti connessi a Internet all’interno della piscina aiutano a semplificare l’intero processo di ibernazione, offrono risparmi sui costi dei prodotti di manutenzione e assicurano il monitoraggio in tempo reale con il minimo sforzo.

Blue Connect è un sensore galleggiante collegato a Internet attraverso la rete Sigfox, il principale servizio di connettività IoT (Internet of Things) del mondo, in grado di funzionare ad una velocità che non interferisce con la rete domestica. Questo dispositivo intelligente analizza quattro parametri essenziali per la valutazione della qualità dell’acqua in inverno: temperatura, pH, cloro e salinità. Sapevi che se una qualsiasi di queste misurazioni dovesse cambiare potrebbe contribuire al rapido sviluppo di microrganismi o ridurre il potere disinfettante dei prodotti di manutenzione?

Ibernazione con dati chiari, affidabili e concisi.

Blue si adatta a qualsiasi tipo di piscina e l’app mobile segnala le azioni di manutenzione essenziali, fornendo suggerimenti in tempo reale sul come correggere i valori e inviare notifiche intelligenti al telefono in modo da sapere come stabilizzare i parametri e modificarli rapidamente.

Attraverso l’app per smartphone è possibile accedere ad un pannello di controllo completo che indica le attività da eseguire, i valori registrati, il loro sviluppo e le informazioni sulla temperatura e le condizioni meteorologiche esterne. Con una guida visiva step-by-step, creata da professionisti della manutenzione, Blue esegue una diagnosi completa che consente il controllo online della piscina 24 ore al giorno.

Vuoi sapere come funziona Blue Connect? Guarda questo video per un’idea di quanto sia facile, intuitivo ed efficace!

Sorteggio fortunato: Godetevi una visita vip alla fiera Global Piscine Lione

La fiera Piscine Globale Lione è alle porte e con The Cool Pool vogliamo offrire ai lettori la possibilità di godersi la fiera nel miglior modo possibile. Stiamo facendo partire un sorteggio per 5 VIP pass per la fiera che si terrà a Lione dal 15 al 18 novembre.
Leggi tutto “Sorteggio fortunato: Godetevi una visita vip alla fiera Global Piscine Lione”

Il controllo della piscina ovunque voi siate

Leggere le mail dal vostro orologio, pagare la vostra  spesa con un braccialetto, lampade che si accendono automaticamente quando inizia a far buio … L’emergere di  I.o.T (Internet  of Things, neologismo riferito all’estensione di Internet al mondo delle cose e dei luoghi) ha prodotto oggetti che fino a pochi anni fa sarebbero sembrati  fantascienza nella nostra vita quotidiana. Grazie a Fluidra Connect, sarà possibile utilizzare questa tecnologia per il mantenimento  quotidiano della vostra piscinaLeggi tutto “Il controllo della piscina ovunque voi siate”